View this email in the browser
Essere leader a livello mondiale nel settore della produzione e distribuzione di calzature antinfortunistiche e professionali è per PANDA SAFETY motivo di enorme orgoglio perché, questa leadership, è figlia della fiducia che milioni di lavoratori ripongono quotidianamente nei nostri prodotti. I giudizi degli utilizzatori finali, che raccogliamo ed analizziamo costantemente, vengono adottati come principali linee guida nel processo di sviluppo dei nuovi prodotti così da migliorarne le performance. Fra i tanti feedback ricevuti, vogliamo condividere con i lettori della nostra newsletter mensile le esperienze di Andrey Velgus e Karolis Galinaitis che, pur provenendo da settori completamente differenti, sono accomunate dal riscontro sull’ineguagliabile COMFORT, DURABILITÀ e PROTEZIONE garantiti dalle nostre calzature.
Andrey Velgus è un operaio edile che lavora in una regione del nord-ovest della Norvegia, oltre il Circolo polare artico, dove è indispensabile adattarsi costantemente alle condizioni climatiche particolarmente avverse e sempre variabili. Il primo incontro tra Andrey e PANDA SAFETY, avviene nell’ormai lontanissimo 2017 quando, stanco di dover continuamente sostituire le proprie calzature a causa della bassissima resistenza alle difficili condizioni ambientali, decide di visitare un negozio specializzato in dispositivi di protezione individuale per acquistare un nuovo paio di stivali da lavoro.

All’interno dello store, Andrey fu subito attratto dagli stivali VERTIS prodotti da PANDA SAFETY, marchio che gli era allora sconosciuto ma di cui si sarebbe letteralmente innamorato di lì a poco. Infatti, dopo aver verificato ed apprezzato le caratteristiche tecniche, calzò i nostri stivali e rimase così piacevolmente colpito dalla straordinaria sensazione di comodità e sicurezza provata che decise immediatamente di acquistarne ben 2 paia; uno per se, uno per il suo collega. Con lo stesso entusiasmo con cui quel giorno acquistò il suo primo paio di stivali VERTIS, Andrey ci haraccontato di come oggi i prodotti PANDA SAFETY lo accompagnino e sostengano nelle sue lunghissime giornate di lavoro, garantendogli piedi sempre asciutti, caldi e al sicuro indipendentemente dalle condizioni climatiche in cui dovrà operare.
Un’altra esperienza da condividere è quella di Karolis Galinaitis che, nella sua officina d’auto in Gran Bretagna, percorre oltre 10.000 passi al giorno esponendo i propri piedi a diversi pericoli: scivolamenti, torsioni, urti e schiacciamenti sono i rischi più concreti nel suo lavoro quotidiano. Anche per Karolis l'incontro con le calzature PANDA SAFETY è stato casuale.
Galeotta fu una vacanza in Lituania dove, curiosando fra gli scaffali di un grande magazzino specializzato in forniture professionali, tra i tanti brand e modelli disponibili, il modello TECTOR marchiato PANDA SAFETY catturò la sua attenzione. Colpito dall’estetica indubbiamente accattivante, decise di acquistarlo rimanendo però scettico sulla performance descritte dalla scheda tecnica; rientrato a lavoro, provò gli stivali TECTOR e si rese immediatamente conto di quanto fossero solidi, resistenti e allo stesso confortevoli e leggeri, tanto che da quel momento, non ha più potuto farne a meno.
Queste due esperienze enucleano quanto le calzature antinfortunistiche e professionali PANDA SAFETY non siano “solo” un Dispositivo di Protezione Individuale, ma il compagno di lavoro ideale anche nelle condizioni più estreme.
FOLLOW US @PANDASAFETY
Facebook
Instagram
LinkedIn
www.pandasafety.com      info@pandasafety.com